AEC illuminerà Firenze


Nel 1966, a seguito della devastante alluvione che colpì la città di FIRENZE, AEC venne scelta per fornire la nuova illuminazione decorativa della città, in particolare dei lungarni e le famose strade del centro storico. A seguito dell’alluvione, AEC avviò la produzione di candelabri artistici in ghisa che poi è stata oggetto di fornitura di moltissime altre città italiane.

Foto: 1966 - Illuminazione artistica con candelabri AEC


A distanza di ben 52 anni, AEC torna ad illuminare nuovamente la città di Firenze, dopo essersi aggiudicata la gara di ben oltre 30.000 corpi illuminanti a tecnologia LED, per l’efficientamento energetico completo dell’illuminazione cittadina.
La gara è stata indetta da Silfi Spa, l’azienda di servizi di pubblica utilità che ha in gestione l’illuminazione pubblica di Firenze.

Per il nuovo impianto sono previsti gli apparecchi della serie ITALO, ECORAYS e GALILEO.
Il primo è ITALO, apparecchio dedito all’illuminazione stradale, oramai ben conosciuto nel mercato italiano ed estero, per aver illuminato importanti città Italiane tra cui Milano, Brescia, Bergamo e Torino, oltre ad importanti realtà estere come Copenaghen, Oslo, Helsinki, Berlino, Auckland.
Un altro apparecchio previsto è ECORAYS, progettato per illuminazione d’arredo urbano, che verrà installato nei principali parchi cittadini fiorentini.
E infine GALILEO, proiettore a LED, che verrà utilizzato per l’illuminazione stradale sottogronda.


Sandro Cini
General Manager of AEC

COMMENTA:

"Questo progetto è per noi di particolare importanza. Non si tratta di una città qualunque ma di Firenze, la nostra città toscana, tra le più belle al mondo.
Continuare ad essere nuovamente protagonisti rappresenta motivo di massimo orgoglio e professionalità, da sempre segno distintivo di AEC"


Informazioni generali
AEC ILLUMINAZIONE SRL - Via A.Righi, 4 - Z.I Castelnuovo 52010 Subbiano(AR)
Tel 0575041110/Fax 0575420878 - P.IVA: 00343170510
Social