Sistemi di controllo nell’illuminazione pubblica

L’importanza dei sistemi di controllo

L’utilizzo di sistemi di controllo per la regolazione del flusso luminoso nell’illuminazione pubblica è innanzitutto un concetto fondamentale per la riduzione del consumo energetico e non da meno per la riduzione dell’inquinamento luminoso.

Perché gestire il flusso luminoso?

Più risparmio energetico e più sicurezza

Perché gestire il flusso luminoso?

Più risparmio energetico e più sicurezza

I metodi per gestire il flusso luminoso

Il metodo con cui dimmerare, ovvero regolare il livello di luce di un impianto, dipende da tanti fattori. Esistono metodi più tradizionali fino ad arrivare a quelli più innovativi. Scopriamo adesso insieme tutte le metodologie possibili per una gestione intelligente e funzionale dell’impianto di illuminazione pubblica.

Regola la luce in base all’esigenza

Rendi più funzionale la gestione del tuo impianto

Regola la luce in base all’esigenza

Rendi più funzionale la gestione del tuo impianto

DA: regolazione automatica del flusso

DA è un sistema automatico di regolazione del flusso luminoso. Il sistema funziona in questo modo: viene impostato un profilo automatico che permette di sfruttare la massima intensità luminosa nelle prime e nelle ultime ore di accensione dell’impianto, riducendo il livello di intensità della luce nelle ore centrali della notte. Più precisamente, dall’accensione fino a mezzanotte il flusso luminoso lavora al 100% per poi abbassarsi del 30% fino alle 6.00 del mattino. Da quest’ora in poi, il flusso luminoso iniziare a salire per raggiungere nuovamente il 100%.

DAC: regolazione custom

Il sistema di regolazione del flusso DAC segue lo stesso principio dell’opzione DA con l’unica differenza che è personalizzabile, ciò significa che è possibile variare gli orari di gestione massima e minima del flusso luminoso a seconda dell’esigenza dell’impianto e in concomitanza con le leggi regionali.

D10: Controllo analogico 1-10V

Il sistema di controllo del flusso luminoso D10 permette la regolazione degli apparecchi di illuminazione tramite un segnale analogico di tensione compreso tra 1V e 10V.  1V corrispondente al livello di luminosità minimo mentre 10V corrispondente al livello di luminosità massimo.

Riduci i consumi energetici

Aumenta le performance

Migliora l’uniformità di luce

DALI: regolazione tramite interfaccia digitale

DALI è la tecnologia digitale standard per la gestione di apparecchi basata su un segnale digitale in grado di indirizzare in modo univoco fino a 64 dispositivi su uno stesso bus. L’apparecchio è predisposto per la connessione di 1 cavo multipolare 4/5 poli (L-N-DALI-PE). La modalità DALI ha sempre la massima priorità. L’alimentatore LED commuta nella modalità operativa DALI appena un comando DALI valido viene ricevuto.
La modalità DALI rimane attiva fino al successivo spegnimento.

Crea un perfetto scenario di luce

Rendi più efficiente la gestione del tuo impianto

Crea un perfetto scenario di luce

Rendi più efficiente la gestione del tuo impianto

DB: regolazione di flusso con cavo pilota

Il sistema DB consente una regolazione di flusso semplice e sincronizzata. L’apparecchio è fornito con un driver bipotenza che in funzione della presenza o assenza di tensione su un conduttore aggiuntivo (cavo pilota) stabilisce un regime di funzionamento a potenza piena o ridotta.

DR: regolatore di flusso

Negli impianti in retrofit a LED può essere presente un regolatore di flusso per lampade a scarica. Con questa opzione l’apparecchio a LED insegue la regolazione di tensione effettuata nell’impianto variando di conseguenza la corrente di alimentazione dei LED. E’ possibile così far convivere nello stesso impianto apparecchi HID con apparecchi a LED sfruttando i sistemi a risparmio energetico esistenti. Il funzionamento è garantito solo in presenza di regolatori a modulazione di ampiezza e non a parzializzazione (taglio) di fase.

Migliora la qualità del tuo impianto

La luce offre sempre incredibili scenari

Migliora la qualità del tuo impianto

La luce offre sempre incredibili scenari

Ottimizzare i costi è semplice

La luce oggi costituisce ad oggi uno dei principali impieghi di energia elettrica. Con tutti questi metodi elencati sopra è possibile ottimizzarne l’impiego, favorendo un considerevole risparmio energetico.

Lo step più avanzato? I nodi di telecontrollo

Tutto ciò che abbiamo visto fino adesso riguardava le opzioni di regolazione del flusso luminoso tramite alimentatore. Quando invece, si vuol rendere gli apparecchi intelligenti facendoli comunicare tra di loro, allora in quel caso è necessario equipaggiarli con dispositivi aggiuntivi, ovvero i nodi per il telecontrollo. Con questi è possibile creare un’infrastruttura di comunicazione dando vita ad un impianto di illuminazione pubblica smart.

Cosa potrebbe interessarti

Illuminazione pubblica Smart e connessa

Clicca qui per approfondire

Tutte le possibilità dell’illuminazione a LED

Scopriamolo insieme

I nostri prodotti sono certificati Zhaga D4i

Perché è importante

Contattaci per una consulenza gratuita

Approfondisci il tema del flusso luminoso con noi